I NOSTRI PUNTI DI FORZA



La Smile Home grazie alla sua pluriennale esperienza nel settore, può contare su una fitta rete di fidati collaboratori.

QUALITA' PREZZO IMBATTIBILI

 

I NOSTRI NUMERI

Il nostro gruppo è la vera forza, fatte di persone qualificate e dal nostro modo di interagire con il cliente trovando sempre la migliore soluzione al prezzo più conveniente



FAQ

1Cosa vuol dire manutenzione ordinaria?
Rientrano, per esempio, nella manutenzione ordinaria i lavori di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie a integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti, la sostituzione di pavimenti, infissi e serramenti, la tinteggiatura di pareti, soffitti, infissi interni ed esterni, il rifacimento di intonaci interni, l’impermeabilizzazione di tetti e terrazze, la verniciatura delle porte dei garage.
2Quali orari devo rispettare per eseguire lavori che creano disturbo?
Gli orari previsti per lo svolgimento di attività rumorose sono 08,00/13,00 e 15,00/19,00..
3Come deve essere l’allestimento esterno di un cantiere autorizzato?
I cantieri in cui viene svolta manutenzione ordinaria non hanno bisogno di munirsi di titoli edilizi. Per quelli in cui viene svolta ogni altro tipo di attività edilizia deve essere esposto un cartello di cantiere sul quale sono indicati gli estremi della DIA o del Permesso di Costruire, il Committente, il Proprietario, il Direttore dei lavori, il Responsabile della Sicurezza e l’impresa o le imprese esecutrici dei lavori.
4A cosa serve il progettista nella FASE DI CANTIERE?
Il ruolo del progettista in fase di cantiere (il nome tecnico sarebbe Direttore dei Lavori) è fondamentale per la buona riuscita degli stessi. Sebbene per (pochi) piccoli lavori tale figura non sia obbligatoria per legge, è sempre consigliabile prevederlo: il suo ruolo infatti è quello di coordinare e controllare l’operato dell’impresa di costruzione, come intermediario tra impresa e committente.
5Cos'e' la domotica?
La Domotica (anche detta Home Building Automation) è l’applicazione di sistemi elettronici di gestione e di controllo (anche a distanza, via telefono o computer) degli impianti e dei dispositivi della casa. Un sistema efficiente di domotica permette di controllare e gestire in modo più razionale e senza sprechi i sistemi di riscaldamento e condizionamento, di illuminazione e gli elettrodomestici, ottenendo un maggiore comfort ma anche un risparmio sulle bollette energetiche. I sistemi di Domotica sono la naturale integrazione delle case “evolute”.
6Perchè realizzare una casa domotica?
E' importante comprendere come una casa domotica non necessiti di un numero maggiore di apparecchiature rispetto ad una tradizionale, né comporti una maggiore complessità; è anzi vero il contrario. Scegliendo opportunamente i componenti elettrici in modo che possano dialogare reciprocamente attraverso un linguaggio di comunicazione comune, infatti, gli stessi dispositivi "classici" (pulsanti, sensori, cronotermostati, punti luce, attuatori, etc...) diventano in grado di svolgere compiti integrati e più "intelligenti", il che si traduce in maggiore comfort, ottimizzazione dei consumi energetici, sicurezza e semplicità d'uso. Alcuni esempi di aspetti che possono essere comunemente gestiti da un impianto domotico: Illuminazione Termoregolazione e climatizzazione Motorizzazioni: aperture/varchi, tende/tapparelle motorizzate, lucernari etc... Sicurezza: videosorveglianza, antintrusione, rilevazione fumi/incendi/allagamenti/gas, ripristino automatico della tensione etc... Controllo accessi Comfort degli ambienti e monitoraggio/ottimizzazione dei consumi energetici Telefonia e comunicazioni con l'esterno
7COME POTER PROTEGGERE IL CILINDRO?
Le installazioni di qualità associano sempre un defender, che è una borchia a forma di semi guscio costruita per proteggere il cilindro a qualsiasi tentativo di attacco esterno, grazie al corpo formato da acciaio manganese e acciaio carbonitrurato. Il defender, offre la sua massima sicurezza se fissato, tramite viti passanti, assieme alla serratura, alle lamiere interne se presenti o ai pannelli interni, formando cosi un corpo unico con serratura, relativo cilindro e strutture fisse della porta.
8CHE COS‘E‘ LA SERRATURA A CILINDRO EUROPEO?
E’ una nuova concezzione di serratura con un componente meccanico adatto alla chiusura delle porte blindate, più evoluto della vecchia soluzione a chiave doppia mappa, con caratteristiche meccaniche di durevolezza e sicurezza migliori, che mantiene quasi sempre tutte le caratteristiche per forma e funzionalità dei vecchi modelli. Solo le migliori marche producono soluzioni compatibili sia a chiave doppia mappa che a cilindro europeo

Fidati di noi